Mercato abusivo dell’usato improvvisato a Maregrosso, sgomberata l’area e sequestrata merce

La Polizia Municipale di Messina, è intervenuta nella zona di Maregrosso dove era stato improvvisato un mercato abusivo dell’usato. Il tempestivo intervento della squadra annonaria ha portato allo sgombero dell’area con un consistente quantitativo di oggettistica varia posta sotto sequestro. Inoltre è stata informata l’Autorità giudiziaria, in quanto tra la merce posta in vendita erano commercializzati illegalmente circa 140 Cd/DVD contraffatti. Grazie alla collaborazione di personale della società MessinaServizi gran parte della merce, trattandosi di prodotti usati insalubri e sporchi, perlopiù recuperati dai rifiuti o comunque da luoghi di discarica, sono stati immediatamente avviati allo smaltimento, così come peraltro disposto da una specifica determina predisposta dalla sezione annona e fortemente voluta dal sindaco, che prevede che detti prodotti (ossia vestiti e suppellettili usati nonché accessori e oggettistica vecchia) ritenuta insalubre e igienicamente pericolosa, anche in relazione alla attuale emergenza pandemica, venga immediatamente prelevata e avviata allo smaltimento.
Inoltre, nella zona nord delle città, è stata posta sotto sequestro, una motoape adibita alla vendita di alimenti in quanto occupava, senza alcuna autorizzazione, una parte della carreggiata stradale.