Abbandona cane denutrito e disidratato, rintracciato e denunciato dalla Polizia Municipale

E’ stato un cittadino ad avere assistito e segnalare alla Polizia municipale l’abbandono di un cane, in pieno centro a Messina. Gli uomini del commissario Giardina, hanno svolto un’indagine che ha permesso di individuare il responsabile di tale vile atto, si tratta di una donna residente nel ione Giostra. Il cane, in stato di maltrattamento, denutrito, disidratato, al punto da non essere in grado di muoversi, era stato legato ad un palo con una corda, in via Rocca Guelfonia. La donna, fotografata nelle fasi dell’abbandono è stata rintracciata presso la propria abitazione e denunciata all’autorità giudiziaria per i reati di maltrattamento e abbandono di animali (art. 727 e 544ter Codice Penale) e il mezzo utilizzato per il trasporto, è stato sottoposto a sequestro. Ulteriori accertamenti sono in corso per una occupazione abusiva di appartamento Comunale. Il cane è stato preso in carico dal Dipartimento comunale che lo sta curando.