La Polizia di Stato scopre una rivendita abusiva di autovetture

Specifici controlli amministrativi ad aziende di compravendita auto usate sono stati effettuati dal Distaccamento di Polizia Stradale di Barcellona Pozzi di Gotto.

Nel corso dei controlli, i poliziotti hanno constatato che il titolare di una ditta, munita di licenza di solo acquisto e vendita on-line di auto e moto, esercitava la vendita dei veicoli abusivamente. L’attività, che avrebbe dovuto essere esercitata on line era, invece, dotata di insegne e di piazzale espositivo, nel centro di Barcellona Pozzo di Gotto, dove stazionavano circa 30 mezzi, con annessi i locali, realizzati con una struttura prefabbricata, dove veniva esercitata la vendita.

Inoltre, la sede legale della società, è risultata censita in luogo diverso da quanto rilevato e da quanto risultante agli atti.

Il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e le normative correlate all’attività di commercio, prevedono che chi effettua rivendita di auto debba munirsi di licenza, debba dare comunicazione del luogo dove viene effettuata e tenere un registro nonché altri adempimenti che, all’atto del controllo, non erano rispettati.

Al termine del controllo e dei successivi accertamenti, sono state elevate sanzioni amministrative per più di 11.000 euro.