Sorpresi a rubare attrezzature da una barca a vela spiaggiata a Stromboli

Rubano materiale da una barca a vela, spiaggiata per il maltempo a Stromboli, ma i Carabinieri sono intervenuti due volte, recuperando la refurtiva e risalendo ai due autori del furto.

Durante un servizio di controllo del territorio nell’isola di Stromboli, località Punta Lena, i militari della locale Stazione hanno sorpreso un 32enne e una 27enne, mentre asportavano due winch, ossia due verricelli da imbarcazioni, da una barca a vela alata dal luglio 2019, in conseguenza di uno spiaggiamento causato dal maltempo. La refurtiva è stata subito riconsegnata al legittimo proprietario e i due sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Alcuni giorni dopo il proprietario della barca a vela è tornato presso la Stazione Carabinieri di Stromboli, segnalando di essersi accorto dell’ammanco di ulteriore materiale dal proprio natante. Sono stati allertati i Carabinieri della Motovedetta CC814 “Monteleone” che hanno rintracciato un’imbarcazione in navigazione nelle acque antistanti l’isola di Lipari, con a bordo i due autori del precedente furto e li hanno sottoposti a perquisizione del natante. I militari hanno rinvenuto una cucina, un motore elettrico di un winch e varia strumentazione di bordo, precedentemente asportati dalla barca a vela spiaggiata a Stromboli.

La refurtiva recuperata è stata subito riconsegnata ai legittimi proprietari e i due sono stati denunciati per il reato di furto aggravato in concorso, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto