Gravato da decreto di espulsione, ruba vodka e lancia una bottiglia contro dipendenti supermercato

È stato arrestato intorno alle 21.00 di ieri sera in centro città dai poliziotti delle Volanti. Si tratta di un cittadino di nazionalità marocchina, 27 anni, con precedenti penali per i reati di rapina, violenza sessuale, stupefacenti, furto, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo aveva tentato il furto di una bottiglia di vodka del valore di circa 50 euro all’interno di un supermercato. Sorpreso da personale addetto alla sicurezza, ha reagito con minacce e spintoni per guadagnare la fuga e portare con sé la refurtiva. Una volta fuori, è ritornato sul posto con un’ulteriore bottiglia in vetro che ha lanciato contro i dipendenti dell’esercizio commerciale i quali, fortunatamente, sono riusciti a schivare l’oggetto.

I poliziotti intervenuti, lo hanno individuato e bloccato, poco dopo, a circa un centinaio di metri dal supermercato. I successivi accertamenti hanno permesso di risalire all’identità del giovane ed evidenziare un decreto di espulsione a suo carico dal territorio nazionale.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Catania sita in piazza Lanza.