Incendio Naso, bilancio disastroso: in fumo migliaia di ettari di sugherete, auto e case danneggiate

Dopo l’intervento di Vigili del fuoco e associazioni della Protezione civile, oggi si fa la conta dei danni dell’incendio divampato ieri nella zona di Naso. I danni sono davvero ingenti, si stimano 1500 ettari di sugherete bruciati, diverse auto e case danneggiate. Il Cas ha dovuto chiudere diversi tratti di autostrada.

Alle 8.45 la sala operativa regionale Soris, ha comunicato la chiusura delle attività di bonifica dei territori. Sul posto squadre di tecnici della protezione civile regionale stanno iniziando le attività di ricognizione dei danni con il personale del comune e del Corpo Forestale del distaccamento di Naso. Servirà valutare anche i rischi idrogeologici indotti dalla perdita della copertura vegetale e dalla cottura del primo strato di terreno.