Il regista messinese Gianfranco Serraino ucciso a Los Angeles

Il regista messinese Gianfranco Serraino è stato ucciso in un accoltellamento avvenuto durante una lite con il suo compagno di stanza in una casa a Van Nuys nella tarda notte di domenica. Secondo la Polizia di Los Angeles, l’accoltellamento è avvenuto durante una piccola festa presso la casa nel blocco 13400 di Valerio Street intorno alle 22:00. L’accoltellamento è avvenuto all’interno di una camera da letto della casa. La vittima è morta sul posto. L’assassino è fuggito ed è attualmente ricercato dalle forze dell’ordine. La Polizia ha riferito che la casa aveva tre o quattro camere da letto che venivano affittate a più inquilini. Non è chiaro cosa abbia provocato la disputa che ha portato all’accoltellamento. Gianfranco Serraino era andato via da Messina 13 anni fa per trasferirsi negli Stati Uniti dove trovò anche l’amore della sua vita e si sposò nel 2014. Animalista convinto, il regista messinese aveva fondato l’associazione Hum=An.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *