Mancato rispetto norme anti Covid, stangate discoteche di Taormina e Milazzo

Nuovi controlli effettuati a Messina e in provincia dalla Polizia di Stato, congiuntamente a Carabinieri e Guardia di Finanza. I servizi disposti dal Questore Vito Calvino presso discoteche, lidi e luoghi di ritrovo della movida, volti a garantire la massima sicurezza e il rispetto delle norme anti Covid 19, hanno interessato Messina e, in provincia, Taormina, sul litorale ionico, Milazzo su quello tirrenico.

A Taormina i controlli hanno evidenziato irregolarità e il mancato rispetto delle norme anti Covid presso una discoteca all’interno della quale era presente un numero di persone superiore a quanto consentito. Si è inoltre rilevata la pressoché totale assenza di distanziamento sociale nonché l’inefficienza di un sistema di conteggio degli avventori. Sono state altresì contestate le seguenti sanzioni amministrative: mancata esposizione della licenza di somministrazione alimenti e bevande, assenza del titolare o di un suo rappresentante al momento del controllo.

Situazione del tutto similare a Milazzo: all’interno di una discoteca si è evidenziato il mancato rispetto delle distanze di sicurezza, assenza di dispositivi di protezione e contingentamento ai banconi di mescita.