Situazione incandescente all’hotspot di Bisconte, migranti in fuga, residenti terrorizzati

La situazione all’hotspot del villaggio Bisconte a Messina è diventata grave e sta purtroppo gettando nel panico un intero Villaggio. Non è la prima volta che accadono simili situazioni e, se non si prenderanno seri provvedimenti, non sarà neanche l’ultima. Purtroppo la fuga dall’ex caserma Gasparro è quasi una prassi e i residenti della zona vivono ormai nel terrore, visto che i fuggitivi, spesso si introducono all’interno delle loro proprietà private, prima di arrivare in strada. Durante l’intervento, un finanziere è rimasto ferito.

“Nella tarda serata di ieri, intorno alle 21:30, -affermano i consiglieri Gioveni e Cacciotto- diversi residenti ci hanno contattato perché si è registrata una nuova situazione di caos. I migranti hanno tentato di scappare (circa 40 ci sono riusciti ndc), le forze dell’ordine erano presenti ma la situazione è davvero al collasso. 

Da una parte bisognerebbe capire perché gli ospiti della struttura scappano e dall’altra bisognerebbe garantire la serenità dei residenti. 

Accoglienza e sicurezza devono necessariamente convivere. Riteniamo siano ormai maturi i tempi -concludono i consiglieri- affinché il Sindaco richieda un tavolo tecnico al Prefetto per dare una soluzione ad una situazione divenuta difficile”.