Scontro tra una moto e un’auto sulla litoranea, giovane donna perde la vita

Un gravissimo incidente è avvenuto stamane sulla litoranea nord di Messina, all’altezza del villaggio Sant’Agata. Una donna, in sella a una moto, per motivi ancora in corso di accertamento, ha impattato con una Fiat 600 guidata da una 69enne, sbattendo successivamente contro gli archetti di protezione, installati lungo la nuova zona pedonale e finendo sotto l’auto. Ad avere la peggio è stata la conducente del mezzo a due ruote, Milena Visalli di 34 anni, che ha perso la vita. La donna lavorava in una concessionaria di rivendita moto, a qualche centinaio di metri dall’incidente, e stava provando una Honda Africa Twin. Sul posto gli agenti della Polizia Municipale, che stanno effettuando i rilievi tecnici, i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e i sanitari del 118. Da una prima ricosruzione dei fatti, la donna alla guida dell’autovettura, stava effettuando una inversione a U, per dirigersi verso nord, poi il tremendo impatto. L’arteria stradale è stata teatro di altri incidenti mortali e il Comune, su input della Prefettura, ha già annunciato interventi per diminuire la sua pericolosità. La Procura della Repubblica di Messina, ha aperto una inchiesta sull’incidente.