Far West a Bordonaro, lite condominiale finisce in sparatoria

Ormai è assodato, il Coronavirus non ci ha resi affatto migliori e tolleranti e, dopo il lockdown, siamo tornati esattamente come prima. Accade, quindi, che, nel complesso “Le Palme” a Bordonaro, vilaggio della zona sud di Messina, due sessantenni, inizino a litigare per un parcheggio. Un “classico” che all’interno di un condominio si ripete frequentemente, soprattutto se tra i litiganti esistono vecchi rancori di altro genere. Stavolta, la situazione stava degenerando e poteva finire tranquillamente in tragedia. Durante la lite, il figlio di uno dei due, il 36enne G.S. è rientrato in casa ed ha assistito alla lite. L’uomo è andato all’interno della sua abitazione e ha preso una pistola, regolarmente detenuta per uso sportivo, sparando due colpi nei confronti del condomino che stava litigando col padre. Quest’ultimo, fortunatamente, è riuscito a trovare riparo dietro alcune autovetture parcheggiate, evitando di essere attinto dai proiettili. Nel frattempo sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia Messina Sud che hanno condotto tutti in Caserma. Padre e figlio sono stati denunciati.