Incendi Spartà, Acqualadroni e Masse, venti famiglie evacuate durante la notte, intervenuti i Canadair

I Vigili del Fuoco di Messina sono stati impegnati per fronteggiare, la notte scorsa, vasti incendi di macchia mediterranea, arbusti e alberi che hanno interessato alcune frazioni abitate della città, in particolare Massa S.Lucia, S.Giorgio e S.Lucia, Acqualadroni e Spartà.

Gli estesi incendi di vegetazione e d’interfaccia con ville e case rurali, considerata la vastità dell’area, sono stati affrontati su quattro fronti di fuoco con otto squadre dei vigili del fuoco per complessive 40 unità, anche provenienti dal Comando Vigili del Fuoco di Catania, con mezzi di spegnimento tipo Aps (autopompa serbatoio) e mezzi più flessibili con moduli di antincendio boschivo. Ulteriori tre squadre di Vigili del Fuoco hanno supportato inoltre le squadre operative di  controllo ed estinzione degli incendi con autobotti di rifornimento idrico. A causa del forte vento, le fiamme si sono velocemente propagate attraverso la chioma della folta vegetazione (ulivi, palme, canneti ….), sino ad interessare alcuni fabbricati di vetusta costruzione e isolate.

Gli operatori dei Vigili del Fuoco, hanno provveduto, inoltre, ad assistere l’evacuazione a scopo precauzionale, di circa venti nuclei familiari di alcune abitazioni prossime ai fronti di fuoco.

Nella mattinata, con la diminuzione del vento, la situazione è in costante miglioramento, e dopo l’avvicendamento delle squadre dei Vigili del Fuoco per il controllo dei focolai residui, due Canadair della flotta aerea AIB effettuano lanci per lo spegnimento delle parti più impervie e inaccessibili.