Colpisce con una spranga in ferro il figlio e la moglie intervenuta a sua difesa, arrestato 77enne

Primo maggio di violenza consumata tra le mura di un’abitazione di Gliaca di Piraino, dove un 77enne ha picchiato il figlio con una spranga in ferro e ha colpito anche la moglie, intervenuta a sua difesa. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, allertati da una telefonata che segnalava la lite in corso.

Giunti sul posto, i militari hanno bloccato e arrestato in flagranza di reato di lesioni personali aggravate G.A., 77enne che, durante il pranzo, aveva colpito ripetutamente con un’asta di ferro il figlio 35enne, a seguito di una discussione scaturita per futili motivi. Il giovane, fortunatamente non ferito in modo grave, è riuscito a fuggire dall’abitazione mentre l’uomo, in stato di agitazione, si è avventato anche sulla moglie 72enne, intervenuta a difesa del figlio, colpendola in diverse parti del corpo. La donna è riuscita a rifugiarsi sul balcone di casa per chiedere aiuto.

I militari intervenuti, hanno ricostruito i fatti arrestando l’uomo e hanno richiesto l’intervento dei sanitari del 118 che hanno trasportato la donna ed il figlio presso l’Ospedale di S. Agata Militello, per essere sottoposti ad accertamenti medici.

L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Patti, è stato condotto presso un’altra abitazione nella sua disponibilità, e sottoposto al regime di arresti domiciliari, in attesa di comparire davanti al giudice per l’udienza di convalida dell’arresto.