Sottoposto al divieto di avvicinamento, minaccia l’ex compagna, arrestato

I militari della Stazione Carabinieri di Sant’Alessio Siculo hanno arrestato un 43enne, poiché, nonostante fosse sottoposto dal novembre 2019 alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima con la prescrizione di non comunicare con la stessa con qualsiasi mezzo, ha continuato a minacciarla.

Nonostante la donna avesse deciso di trasferirsi in altro luogo riceveva, quotidianamente, anche di notte, numerose telefonate da parte dell’ex compagno che la minacciava per conivncerla a tornare a vivere con lui.

L’uomo, nei giorni scorsi, si è presentato sotto l’abitazione della donna, in evidente stato di alterazione alcolica, intimandole con tono minaccioso di ritornare con lui e minacciandola che, se non lo avesse fatto, avrebbe usato anche la forza. Incurante della presenza di alcuni minori, l’uomo si è scagliato contro la donna e, solo l’intervento di un familiare, ha scongiurato ulteriori conseguenze.

I Carabinieri hanno ricostruito quanto accaduto acquisendo e riscontrando la puntuale e precisa denuncia sporta dalla vittima. L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Messina “Gazzi”, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.