Nonostante il divieto di avvicinamento, continua a minacciare la compagna

Lo scorso 2 aprile era stato raggiunto dalla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, a seguito della condotta violenta tenuta nei confronti della compagna.

Nei giorni scorsi, il trentaduenne messinese ha più volte violato le prescrizioni impostegli recandosi, in più occasioni, presso l’abitazione della compagna, non solo senza giustificato motivo, ma assumendo un atteggiamento sempre più aggressivo.

Pertanto, il G.l.P. presso il Tribunale di Messina ha emesso nei suoi confronti un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, disponendo gli arresti domiciliari.

Il provvedimento è stato eseguito dai poliziotti delle Volanti.