55enne di Santa Teresa di Riva trovato morto in casa

Non aveva alcun problema di salute e, fino a ieri sera, si era sentito telefonicamente con parenti e aveva anche chiacchierato con alcuni vicini di casa. Nulla faceva presagire la tragedia, ma stamane il 55enne Giovanni Giannetto, residente nel quartiere di Scorsonello a Santa Teresa di Riva, giaceva sul suo letto, privo di vita.

L’uomo, che viveva da solo e nella vita faceva l’agente di commercio di prodotti surgelati, è morto durante la notte, per un arresto cardiocircolatorio. Sono stati i parenti, dopo aver tentato di contattarlo, più volte, telefonicamente durante la mattinata, a entrare in casa con delle chiavi in loro possesso, lasciate dal 55enne, e fare la tragica scoperta.

Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 i quali, hanno soltanto potuto constatare il decesso dell’uomo, e i Carabinieri della Compagnia di Taormina. Il medico legale ha effettuato un esame esterno, confermando le cause naturali della sua morte. Il magistrato di turno ha autorizzato lo spostamento del cadavere per la benedizione e sepoltura nel locale cimitero.