Ruba una carta bancomat, effettua due prelievi, ma viene ripreso dalle videocamere

I poliziotti delle Volanti hanno dato esecuzione alla misura cautelare emessa dal locale Tribunale a carico del 44enne messinese Carmelo Romano, ritenuto responsabile dei reati di indebito utilizzo di carte di credito e ricettazione.

La carta di credito indebitamente utilizzata, era stata rubata lo scorso novembre e utilizzata a breve distanza dal furto per effettuare ripetuti prelievi di denaro contante da uno sportello bancomat, per un ammontare complessivo di 500 euro.

Le indagini dei poliziotti delle Volanti, avviate subito dopo la denuncia di furto, hanno chiarito le responsabilità dell’odierno arrestato, ripreso dal sistema di videosorveglianza durante i prelievi, tutti effettuati dallo stesso sportello e a breve distanza l’uno dall’altro.

Il quarantaquattrenne è stato sottoposto agli arresti domiciliari con obbligo di braccialetto elettronico.