Azienda gestita da cinesi chiusa, tutti lavoratori in nero

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina hanno effettuato controlli nelle aziende gestite da cittadini cinesi. In una di esse tutti i lavoratori presenti (sei) erano tutti in nero, dei quali quattro italiani, un minore cinese e un filippino. L’azienda è stata sottoposta a sospensione, due soci sono stati denunciati per vari reati e sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 157.000 euro.

Ulteriori controlli sono stati effettuati anche in sale scommesse e aziende edili. Anche in questi casi un’attività è stata sospesa, quattro datori di lavoro denunciati ed elevate sanzioni amministrative per un totale di oltre 40.000 euro.