Rubano quattro bottiglie di liquori da un supermercato, in manette due uomini e una donna

Rubano quattro bottiglie di superalcolici da un supermercato della zona nord di Messina, ma vengono bloccati e arrestati dai Carabinieri. Si tratta di due uomini R.A., 45enne e M.G., 29enne e una donna D.G., 42enne, tutti già noti alle forze dell’Ordine. Gli arrestati dovranno rispondere del reato di rapina impropria.

Due Carabinieri della Stazione di Messina Giostra che si trovavano all’esterno di un supermercato del Viale Giostra in servizio antirapina, hanno notato una donna che si allontanava di corsa dall’ingresso dell’esercizio commerciale e saliva su un’auto dove, ad attenderla, c’erano i due uomini.

I Carabinieri sono intervenuti per bloccare il veicolo, aprendo le portiere dell’autovettura e intimando alle tre persone di scendere. I tre, hanno opposto resistenza ai Carabinieri cercando di guadagnarsi la fuga, si sono divincolati e hanno messo in moto l’auto per tentare di allontanarsi. Il tentativo di fuga è stato immediatamente bloccato dall’intervento di un terzo Carabiniere che, utilizzando l’autovettura di servizio, ha ostruito la via di fuga ai tre bloccando loro ogni possibilità di manovra. Una volta bloccati definitivamente, i Carabinieri hanno sottoposto a perquisizione personale e veicolare i tre ladri, rinvenendo quattro bottiglie di superalcolici, appena trafugate dal supermercato che sono state restituite al responsabile del negozio.

I tre sono stati arrestati in quanto ritenuti responsabili del reato di rapina impropria e, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Messina, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni e ristretti alla misura degli arresti domiciliari, in attesa di comparire davanti al Giudice del Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto ed il giudizio con rito direttissimo.