Atti persecutori e vessatori nei confronti di una donna, 47enne in manette per Stalking

Una donna ha chiamato i Carabinieri segnalando di essere seguita da un uomo. I militari dell’Arma pertanto, intervenuti sul luogo segnalato, hanno fermato l’uomo, poco prima che lo stesso raggiungesse la vittima, e lo hanno accompagnato presso gli uffici della locale Stazione Carabinieri.

Le attività di indagine, svolte con la collaborazione della “task force” specializzata, costituita presso il Comando Provinciale Carabinieri di Messina per il contrasto alle violenze di genere, sotto la direzione ed il coordinamento del Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica di Patti (ME), hanno permesso, attraverso l’acquisizione della denuncia della vittima e gli ulteriori accertamenti compiuti, di ricostruire una serie di condotte persecutorie e vessatorie, poste in atto dall’uomo in vari periodi precedenti, tali da generare nella donna timori per la propria incolumità e quella dei suoi familiari, al punto da condizionare pesantemente le loro normali abitudini di vita.

Al termine delle indagini, l’uomo, un 47enne di Capo d’Orlando, è stato arrestato per atti persecutori e condotto presso il suo domicilio in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Patti.