Minaccia di morte la sua ex e il compagno, poi distrugge il lunotto della mini car

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Milazzo hanno arrestato il 41enne milazzese T.T. ritenuto responsabile di danneggiamento aggravato. L’uomo, nel corso di una lite con l’ex fidanzata e il nuovo compagno della donna, li ha prima minacciati di morte, poi ha distrutto il lunotto posteriore del quadriciclo in uso all’uomo. I militari dell’Arma, a seguito di una richiesta di intervento giunta sul numero unico di emergenza “112”, hanno bloccato il 41enne mentre si allontanava a bordo di un ciclomotore e lo hanno sottoposto a perquisizione, rinvenendo e sequestrando una catena in ferro e un cacciavite utilizzati per compiere il danneggiamento. Al termine delle formalità di rito su disposizione della Procura della Repubblica di Barcellona P.G., l’uomo è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.