I Vigili del Fuoco recuperano cadavere in stato di decomposizione al molo dell’Arsenale militare

I vigili del fuoco del distaccamento Nucleo Nautico di Messina, su richiesta della Capitaneria di porto, hanno recuperato con successo, viste le cattive condizioni meteo marine odierne,  il corpo esanime di un ignoto nei pressi del molo proprio nelle vicinanze dell’arsenale militare. Non si riconosce ancora la sua identità poiché la vittima è stata recuperata in avanzato stato di decomposizione. Dopo l’arrivo del medico legale, il cadavere è stato trasportato all’obitorio per procedere all’esame del Dna per risalire alla sua identificazione. I vigili del fuoco sono intervenuti con il gommone sar23.