Sant’Agata di Militello, i Carabinieri arrestano un tunisino e un marocchino per droga

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Sant’Agata di Militello hanno arrestato, in flagranza di reato, due giovani stranieri, già noti alle forze dell’ordine e da tempo residenti a Sant’Agata di Militello. Si tratta del 21enne marocchino S.A. e del 30enne tunisino S.A., ritenuti responsabili del reato di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

I militari hanno fermato i due giovani che, con fare sospetto, si dirigevano a piedi dalla periferia verso il centro abitato di Sant’Agata di Militello. La perquisizione personale eseguita dai militari dell’Arma, ha consentito di rinvenire, indosso ai due individui, 2 grammi di cocaina già suddivisa in dosi, e alcune parti di hashish del peso complessivo di 3,5 grammi, occultate all’interno delle tasche del giubbino del 21enne marocchino, mezzo grammo di hashish e uno spinello detenuti dal 30enne tunisino.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed i due giovani sono stati arrestati, in flagranza di reato. Ultimate le formalità di rito, gli arrestati sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni, in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.