Impedisce al proprietario di utilizzare il proprio terreno, lo minaccia e aggredisce: arrestato

Minaccia di morte il proprietario di un fondo a Montalbano, impedendogli di accedervi perchè doveva far pascolare i suoi animali. La vittima è stata anche aggredita fisicamente in un locale pubblico. Dopo la denuncia, oggi i Carabinieri hanno arrestato il 63enne L.S.G.S. per estorsione.

Le indagini degli uomini dell’Arma, hanno consentito di documentare diversi episodi di minacce e violenze commesse nel periodo tra gennaio e aprile del 2019 ai danni di un allevatore di Basicò (ME). L’arrestato, in più circostanze, ha minacciato di morte il proprietario di un fondo, ubicato a Montalbano Elicona, costringendolo a non accedere, non utilizzare e recintare il terreno. L’uomo, si è quindi assicurato ingiustamente, l’utilizzo di quei terreni per il pascolo dei suoi capi di bestiame, impedendo al legittimo proprietario di introdurvi i propri animali.

L’arrestato, oltre alle continue minacce di morte rivolte all’allevatore, lo ha aggredito fisicamente, in un locale pubblico. La vittima, nel timore per la propria incolumità, si è allontanato definitivamente dai propri terreni, evitando di condurvi gli animali per il pascolo.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria