Maltempo, a Torregrotta sfiorata la tragedia, due auto affondano nel sottopasso

Oggi una cella temporalesca ha attraversato Messina e provincia, provocando diversi disagi. In città nel torrente San Michele, diverse auto sono state trascinate a valle dalla furia dell’acqua. Una scena già vista in passato, destinata a ripetersi, se si continuerà -per mancanza di spazio- a parcheggiare nel letto del torrente. In provincia, a Torregrotta, si è sfiorata la tragedia. Due autovetture sono state letteralmente inghiottite dall’acqua che aveva invaso, come accade tutte le volte che piove, il sottopassaggio. Due autovetture, nonostante il segnale rosso acceso che indica il divieto di transito, hanno proseguito la marcia e hanno cominciato a galleggiare come fossero barche. Dopo qualche minuto le auto sono state piano piano inghiottite dall’acqua  Due persone del posto hanno visto la scena e hanno urlato chiedendo aiuto, ma in quel momento in zona non c’era nessuno. Una donna, alla guida di un’autovettura, vedendo il mezzo che stava affondando, ha avuto la prontezza di riflessi di aprire lo sportello e uscire fuori. Lo stesso ha fatto un uomo alla guida di un’altra autovettura, un medico del luogo, tentando anche di salvare la sua borsa. I due cittadini del posto, hanno aiutato le due persone a uscire fuori dall’acqua. Successivamente sono arrivati i Vigili del Fuoco che hanno interdetto il transito e tirato fuori le auto del sottopasso allagato.