Nascondeva in casa 300 grammi di Marijuana e una pistola a salve, arrestato 50enne

I Poliziotti della Squadra Mobile, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno arrestato il 50enne messinese, con precedenti specifici, Pasquale Pietropaolo. Nel corso delle attività di ricerca, gli operatori di Polizia hanno rinvenuto, occultata in una busta di cellophane, sul retro dell’abitazione, una prima parte di sostanza stupefacente. Il cinquantenne, infatti, aveva tentato di disfarsene all’arrivo dei poliziotti, ignaro della loro presenza lungo tutto il perimetro della casa.

Gli agenti hanno perquisito l’immobile rinvenendo un’altra confezione contenente ulteriore droga dello stesso tipo, che le successive analisi effettuate dal locale Gabinetto di Polizia Scientifica, hanno confermato essere marijuana allo stato erbaceo per un peso complessivo di 300,08 grammi.

La perquisizione ha portato, al rinvenimento di un bilancino di precisione, di una terza confezione vuota e di una pistola a salve modello 92 F munita di tappo rosso e sei cartucce calibro 38. All’interno di un comò, è stata trovata la somma di euro 1275 in banconote di vario taglio.

Lo stupefacente ed il restante materiale sono stati sequestrati e, in considerazione delle evidenze raccolte, Pietropaolo è stato arrestato dagli investigatori e – dopo la redazione dei necessari atti ed il rituale avviso al magistrato di turno della locale Procura della Repubblica – sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.