Tenta di incendiare la sala server del cimitero di Messina, ripreso dalle telecamere

Se si è trattato di una intimidazione o di un tentativo di cancellare qualcosa, lo stabiliranno le indagini che sono in corso. Ieri, 23 agosto, alle ore 23:15, ignoti hanno dato fuoco alla sala server dell’impianto di video sorveglianza del cimitero monumentale.

L’autore non è riuscito nel suo intento. Infatti, l’incendio non è riuscito a danneggiare il sistema di video sorveglianza, e l’autore è stato ripreso mentre rompeva il vetro di una finestra, gettava la benzina e innescava l’incendio con un fazzoletto infiammato.

“Attorno ai cimiteri di Messina ruotano “strani interessi” con evidenti connivenze con il palazzo municipale che ha consentito alle medesime imprese di gestire i servizi cimiteriali per oltre mezzo secolo -afferma il sindaco Cateno De Luca-.

Noi stiamo smantellando tutto il sistema con trasferimenti dei funzionari e l’indizione di gare con vera evidenza pubblica. Perché i cimiteri di Messina sono stati sempre un affare per pochi e perpetui eletti ? Chiedetelo ai miei precedessori!”.