Pesce surgelato venduto come fresco, denunciato e sanzionato un albergatore di Patti

I Carabinieri della Stazione di Patti, con il supporto del personale specializzato del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Messina e del Nucleo Antisofisticazione Sanitaria di Catania, hanno svolto dei controlli agli esercizi pubblici insistenti nel litorale pattese ed in particolare nella zona Marina di Patti, finalizzati alla verifica della regolarità dei rapporti di lavoro del personale impiegato nei locali ed al controllo del rispetto delle normative in materia ambientale, igienico-sanitarie e di tracciabilità degli alimenti.

I carabinieri hanno effettuato un accesso ispettivo in una struttura alberghiera del lungomare Zuccarello ispezionando le cucine e gli alimenti somministrati. A seguito dei controlli, il titolare dell’esercizio è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Patti per il reato di tentata frode nell’esercizio del commercio, per aver somministrato ai clienti prodotti alimentari congelati, specialmente pesce, senza che gli stessi fossero presentati sui menù come tali. Inoltre è stata altresì elevata una sanzione amministrativa di 1.000 euro per la violazione delle normative  in materia di sicurezza del lavoro.