Relazione sentimentale tra due giovani scatena mega rissa tra due nuclei familiari a Messina

I poliziotti della Squadra Volanti impegnati nel controllo del territorio, allertati da un automobilista, sono intervenuti in via Emilia a Messina, per una rissa in corso. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno trovato una decina di persone, appartenenti a due distinti nuclei familiari, due delle quali con evidenti ferite al volto. Si trattava di due uomini, uno di 40 e l’altro di 34 anni.

Dopo aver sedato gli animi, gli agenti hanno iniziato a ricostruire quanto fosse accaduto. Improvvisamente, però, una donna di 51 anni, suocera del quarantenne, noncurante della presenza dei poliziotti, ha colpito al volto la compagna del 34enne. La donna è stata tempestivamente bloccata ed allontanata, ma il suo gesto ha scatenato la reazione dei due uomini, che sono tornati alle mani.

Con non poche difficoltà i poliziotti sono riusciti a dividere i due che, insieme alla donna, sono stati portati negli uffici di polizia e denunciati per il reato di rissa aggravata.

Dagli accertamenti effettuati, è emerso che il motivo scatenante della lite è una relazione sentimentale tra due giovani appartenenti ai due nuclei familiari coinvolti.