Cocaina nell’armadio della camera da letto, 44enne messinese ai domiciliari

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Messina Sud hanno arrestato il 44enne messinese D.S., ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

A destare i sospetti dei militari erano stati i movimenti rilevati, nel corso degli ultimi giorni, intorno ad una palazzina di Fondo Fucile. Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri hanno pertanto predisposto un servizio di osservazione che ha permesso di documentare la cessione di una dose di cocaina da parte di D.S. a una donna. I militari hanno, quindi, eseguito un’accurata perquisizione nell’appartamento dell’uomo, rinvenendo un involucro contenente circa 20 grammi di cocaina, occultato in un armadio della camera da letto. L’uomo è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio e la cocaina rinvenuta è stata sequestrata.

D.S., nella mattinata odierna, è comparso davanti al Giudice del Tribunale di Messina che ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri ed ha applicato all’uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari.