Cocaina all’interno degli accendini, un arresto dei Carabinieri a Taormina

A Taormina i carabinieri hanno arrestato un uomo di 48 anni, S.M., che aveva escogitato un singolare nascondiglio per 1,2 grammi di cocaina: la droga era in due accendini, non funzionanti, in cui era possibile svitare la parte inferiore. L’uomo è ora ai domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti.
All’indagato sono stati sequestrati anch eotto grammi di marijuana, materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione che i militari hanno trovato durate una perquisizione nella sua abitazione. Espletate le formalità di rito l’uomo è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria di Messina.