Sfregiato da ignoti il monumento ai caduti della passeggiata a mare

Stanotte il monumento ai caduti, sito nella passeggiata a mare a Messina, è stato sfregiato da ignoti che, con una bomboletta spray, hanno scritto: “Fanculo la patria”. L’ ANMIG, Associazione Nazionale Mutilati e invalidi di Guerra sezione di Messina, in tutte le sue componenti, con grande sdegno condanna il vile gesto che ha deturpato il monumento dedicato agli eroi della battaglia di Adua. “Evidentemente all’autore del gesto mancano le basi che sono il principio del sacrificio degli italiani che hanno dato la vita per il bene della Patria – dichiara il presidente provinciale Claudio Dispenzieri-. Lo scempio commesso lede l’onore e la dignità di chi con grande spirito di abnegazione è stato gravemente ferito e caduto in guerra senza minimamente pensare che tra di loro ci sono anche i soldati che con il loro sacrificio hanno consentito anche all’autore di questo ignobile gesto, di poter essere libero”.