Rumeno senza fissa dimora prende a calci una saracinesca e danneggia l’auto della Polizia

E’ stato bloccato dai poliziotti delle Volanti impegnati nel controllo del territorio mentre, palesemente ubriaco, prendeva a calci la serranda di un esercizio commerciale di via I Settembre.

Constantin Nichitus, 50 anni, cittadino di nazionalità rumena, senza fissa dimora, è stato bloccato ieri pomeriggio, intorno alle 18.30 e trasferito presso gli uffici del complesso Calipari. Nonostante i ripetuti tentativi degli agenti di calmarlo, l’uomo ha preso a calci lo sportello dell’autovettura di servizio lesionandone il vetro e danneggiando la portiera. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico che teneva nella tasca dei pantaloni.

Il cittadino di nazionalità rumena è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e danneggiamento ai beni dello Stato, nonché denunciato per  rifiuto di generalità e porto illegale di arma da punta.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.