Rubano una impastatrice a Furci Siculo e la vendono a un messinese, tutti denunciati

I Carabinieri della Stazione di Santa Teresa di Riva hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina tre messinesi, un 21enne ed un 31enne ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso ed un ed un 56enne, ritenuto responsabile di ricettazione.

Nella tarda serata del 24 gennaio, una pattuglia della Stazione di Santa Teresa di Riva ha proceduto al controllo di un Piaggio Porter, con a bordo i due giovani. I militari hanno compreso che il veicolo, che stavano controllando ero lo stesso utilizzato da due malfattori per rubare, circa dieci giorni prima, un’impastatrice elettrica in un cantiere edile di Furci Siculo (ME) e che era stato ripreso dalle telecamere di video sorveglianza di un piccolo esercizio commerciale attiguo al cantiere. I due occupanti sono stati condotti in caserma per accertamenti all’esito dei quali i Carabinieri sono riusciti a risalire all’acquirente dell’impastatrice rubata al cantiere di Furci Siculo, un 56enne messinese, presso la cui abitazione, in località “Faro Superiore” hanno svolto una perquisizione locale, rinvenendo l’impastatrice rubata.

I due giovani sono stati denunciati, in concorso tra loro, per il reato di furto aggravato mentre il 56 dovrà rispondere del reato di ricettazione la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.