Locali non a norma e privi di requisiti igienici, la Polizia multa una gastronomia e una pizzeria

16.664,00 euro: è questa la somma complessiva delle sanzioni irrogate questa settimana con l’operazione “Quartieri Sicuri” dai poliziotti della Volanti della Questura di Messina, coadiuvati da personale della Sezione Annona della Polizia Municipale e dai Tecnici della Prevenzione del SIAN.

La lente di ingrandimento è stata puntata sugli esercizi commerciali della zona centro sud della città, due dei quali non a norma, tanto sotto il profilo amministrativo quanto sotto quello igienico sanitario.

Una gastronomia, infatti, dagli accertamenti effettuati dagli agenti, è risultata priva: della scia, dei requisiti generali in materia d’igiene, delle chiusure dei contenitori raccolta rifiuti.

Il secondo, un ristorante pizzeria, oltre a non indicare gli ingredienti dei prodotti venduti, ad avere il bagno destinato ai disabili inagibile, a non formare il personale, è risultata carente di basilari requisiti in materia d’igiene, avendo anch’esso i contenitori di raccolta rifiuti non coperti, mancando delle procedure di rintracciabilità degli alimenti e avendo modificato la destinazione dell’ambiente.