Usura, i Carabinieri di Messina arrestano un pregiudicato 81enne

I Carabinieri della Stazione di Messina Giostra hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Messina, a carico di Z. G., 81enne pregiudicato messinese. I militari lo hanno trovato presso la propria abitazione ed arrestato poiché riconosciuto colpevole del reato di usura, commesso a Messina nell’anno 2016, per il quale dovrà espiare la pena di 2 anni di reclusione in regime di detenzione domiciliare.

I Carabinieri della Stazione di Messina Camaro Superiore, invece, hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina, a carico di M. E., 27enne rumeno. I militari hanno notificato il provvedimento restrittivo della libertà personale all’uomo che è stato riconosciuto colpevole dei reati di resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali, per i quali dovrà espiare la pena di 11 mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare. I fatti si riferiscono al 1 settembre 2017, quando l’uomo, insieme ad un connazionale, era stato arrestato in flagranza di reato per i sopracitati reati.