Donna muore al Papardo dopo intervento di by-pass cardiaco, 16 indagati

Un altro caso di presunta malasanità è stato denunciato a Messina, dopo la morte di una donna, sottoposta a un intervento di by-pass cardiaco, avvenuta all’Ospedale Papardo. Rosa Glorioso di 74 anni, lo scorso 23 settembre, è stata ricoverata presso l’Ospedale Piemonte di Messina per degli accertamenti consigliati dal medico di famiglia, a causa di uno strano affanno. Dopo qualche giorno, la donna venne trasferita presso l’Ospedale Papardo dove, il 3 ottobre, fu sottoposta ad intervento chirurgico per l’applicazione di by-pass cardiaci. Lo scorso 29 ottobre, la donna morì per cause che saranno accertate dall’autopsia. Il figlio della donna ha sporto denuncia presso la Stazione dei Carabinieri di Ganzirri, sostenendo che le condizioni igieniche del reparto di Terapia intensiva in cui era ricoverata la madre, non fossero idonee e queste avrebbero potuto causare infezioni, poi rivelatisi letali per la donna. Il Pm di Messina, Alessia Giorgianni, ha aperto un fascicolo nel quale risultano sedici indagati. I reati ipotizzati sono omicidio colposo (art. 589 c.p.) e cooperazione nel delitto colposo (art. 113 c.p.). Domani, lunedì 5 novembre, verrà effettuata l’autopsia per stabilire la causa esatta che ha provocato la morte della donna. L’esame autoptico sarà eseguito dalla dottoressa Francesca Berlich e dal dott. Eugenio Vinci.