Maltempo Messina, la Protezione civile dirama un’altra allerta meteo Codice Arancione

La SORIS (Sala Operativa della Protezione Civile Regionale) ha comunicato, sulla base del bollettino di vigilanza meteorologico nazionale, un livello di criticità moderata per rischio idrogeologico ed idraulico per temporali per i Comuni delle zone di allerta A (versante tirrenico) ed I (versante ionico); un livello di allerta codice ARANCIONE e fase operativa di PREALLARME. Dalle ore 16 di oggi, domenica 28 ottobre 2018, fino alle ore 24 di lunedì 29 ottobre 2018, continua il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco. Le precipitazioni saranno particolarmente intense e abbondanti sui settori Jonici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate e frequente attività elettrica. Persistono venti da Burrasca a Burrasca Forte, dai quadranti meridionali, con mareggiate sulle coste esposte. Al momento non è prevista alcuna interruzione delle attività e le scuole nel comune di Messina, come confermatoci anche dall’assessore comunale Massimiliano Minutoli, saranno regolarmente aperte. Se necessario seguiranno messaggi del sistema ALERT SYSTEM ed INFO SMS. Tale segnalazione rientra nelle attività di prevenzione ed informazione, nel territorio comunale, della popolazione per una maggiore consapevolezza degli eventuali rischi. Si raccomanda comunque di non sostare nei piani seminterrati e bassi degli edifici, nei sottopassi e di non transitare e/o sostare nelle zone facilmente allagabili e/o nei torrenti e negli impluvi. Le norme di comportamento di auto protezione per rischio alluvioni e frane sono visionabili sul sito ufficiale internet del Comune di Messina – servizio Protezione Civile.

Sul versante Jonico della provincia di Messina, domani 29 ottobre 2019, rimarranno chiuse le scule dei seguenti Comuni: Giardini Naxos, Letojanni, Gallodoro, Mongiuffi Melia, S. Alessio Siculo, S. Teresa di Riva, Antillo, Savoca, Furci Siculo, Roccalumera, Pagliara, Mandanici, Nizza di Sicilia, Fiumedinisi, Alì Terme, Alì, Itala e Scaletta.