Enorme colonna di fumo nero dalla raffineria di Milazzo, paura tra i residenti

Stamane i residenti di  Milazzo dei comuni limitrofi hanno notato una enorme colonna di fumo nero uscire dalla “torcia” della raffineria di Milazzo. Immediatamente è scattato l’allarme, molti cittadini hanno avvisato le forze dell’ordine e postato foto sui vari social network. Fonti della raffineria ci riferiscono che alle ore 10.56, a causa di una mancanza di energia elettrica, si è verificato il blocco di tutti gli impianti e la torcia ha bruciato gli idrocarburi in eccesso provocando l’enorme colonna di fumo visibile nell’hinterland tirrenico. Dopo diverse ore, gli impianti sono tornati a funzionare e la colonna di fumo è sparita. Alle 12 un dirigente dell’Arpa si è recato sul posto per effettuare i rilievi e lunedì dovrebbero essere resi noti. Alcuni comuni dell’area, la Regione siciliana e singoli cittadini si sono già costituiti parte civile nel processo che comincerà a ottobre e vede indagati i vertici della Raffineria per precedenti episodi di emissioni inquinanti.