Movida violenta, giovane picchiato e ridotto in fin di vita, tre pesanti condanne

Picchiarono a sangue un 29enne all’interno di un locale della movida messinese, perchè questi redarguì uno di loro, reo di avere saltato la fila per entrare in bagno. Per tutta risposta il giovane fu picchiato violentemente con calci e pungi e lasciato inerme e sanguinante a terra, pertanto ricoverato in prognosi riservata. Gli investigatori ascoltarono alcuni testimoni e visionarono immagini registrate da telecamere di sorveglianza della zona e chiusero il cerchio dopo una articolata e tempestiva attività di indagine.

Adesso arrivano le condanne. Per quell’episodio i giudici della Seconda sezione penale del Tribunale, hanno condannato a 9 anni Giovanni Tavilla e hanno inflitto a 8 anni ciascuno Alessio Doddis e Giosuè Di Stefano che erano accusati di tentato omicidio e lesioni aggravate.