Cinque barattoli di marijuana e tre piante della stessa sostanza trovate in casa di un 23enne

Il 23enne messinese Alessandro Galletta, è stato arrestato dai poliziotti delle Volanti impegnati nel controllo del territorio. È accusato di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Il giovane, sottoposto a controllo in via Peculio Frumentario, a seguito di segnalazione per schiamazzi notturni, ha subito insospettito gli agenti che hanno proceduto a verifiche più approfondite.
Verifiche che hanno dato esito positivo perché il ventitreenne nascondeva alcuni spinelli in auto e cinque barattoli contenenti marijuana per un peso complessivo di 120,33 grammi, ben nascosti all’interno di un armadio in casa.
Sulla scrivania della stessa camera c’era anche un bilancino ancora sporco d’erba, probabilmente utilizzato per l’esatta pesatura dello stupefacente prima della messa in vendita.
Ulteriore scoperta per i poliziotti in veranda dove il messinese coltivava tre piante di marijuana di grandezza differente, tutte curate e in perfetto stato vegetativo.