Tenta di rubare rame dal deposito locomotive di via Santa Cecilia a Messina

Ancora un furto di oro rosso sventato grazie all’intervento dei poliziotti della Sezione Polizia Ferroviaria stanotte, intorno alla mezzanotte. Durante un servizio di controllo volto appunto al contrasto dei furti di rame, i poliziotti hanno sorpreso il 41enne messinese Gianluca Gentile, all’interno del deposito locomotive di via Santa Cecilia. Il successivo sopralluogo ha permesso il rinvenimento di due matasse di cavi in rame rivestiti da guaina in gomma per impianti dell’alta tensione, di circa 50 metri ciascuna, ed evidenziato la forzatura della saracinesca che porta al piazzale interno dell’area, sollevata di 80 centimetri da terra. Le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza hanno poi confermato le responsabilità del 41enne ripreso in compagnia di un complice al momento ignoto. Il responsabile del furto è stato quindi arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, trasferito presso le camere di sicurezza della caserma Calipari in attesa di rito direttissimo che si terrà nella giornata odierna.