Furnari. Evade dai domiciliari per “pagare l’affitto”, arrestato 28enne tunisino

I Carabinieri della Stazione di Furnari (ME) hanno arrestato l’evaso Nasreddine Lihiou, tunisino, 28enne, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari a Furnari, per estorsione e violazioni in materia di stupefacenti, commessi in Provincia di Ferrara. I militari, nel corso di un servizio di controllo del territorio, nell’ottica di garantire maggiore prevenzione e sicurezza in concomitanza con i festeggiamenti di fine anno, hanno notato e sorpreso il giovane aggirarsi per le vie del paese, per altro a distanza considerevole rispetto al proprio domicilio.

All’atto del controllo, il giovane non ha saputo giustificare il suo allontanamento, asserendo di aver lasciato il luogo di detenzione per poter “pagare l’affitto”. Il giovane, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso il proprio domicilio, in regime degli arresti domiciliari, secondo le disposizioni del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Barcellona P.G. Sarah Caiazzo, in arttesa del rito direttissimo.