Parcheggio di via del Santo terra di nessuno, ridotto a discarica abusiva

“Terra di nessuno!”. Questo il termine utilizzato dal consigliere comunale Libero Gioveni per definire la piazza parcheggio di via del Santo, da sempre abbandonata all’incuria e al degrado. Il consigliere si è recato sul posto ed ha scattato alcune foto che mostrano solo una minima parte delle “oscenità ambientali” presenti nell’area. Nonostante le ripetute richieste di bonifica e piena restituzione alla città della zona, anche con l’installazione di un sistema di videosorveglianza, poco o nulla è stato fatto in tal senso.
“Descrivere l’orrendo stato dei luoghi che caratterizza questo prezioso spazio cittadino – spiega Gioveni – diventa troppo facile, specie dopo aver visto lo scempio ambientale presente, al quale ormai gli rassegnati ed esasperati residenti sono purtroppo abituati (basti pensare che gli stessi in più occasioni hanno dovuto assistere in passato persino a roghi notturni di autovetture in sosta come se ciò fosse normale “routine”)”.
A ciò si aggiungono le varie discariche a cielo aperto presenti soprattutto a monte del parcheggio, tra materiale inerte, mobilia e similari. La richiesta avanzata da Gioveni non può che essere, ancora una volta, quella della bonifica e di una successiva, definitiva e integrale riqualificazione di questo prezioso spazio urbano del centro città.