Un milione e mezzo per la messa in sicurezza di Bastione bloccati dalla burocrazia

I componenti del Comitato della frazione milazzese di Bastione colpita duramente da due nubifragi, che solo per un puro caso non hanno provocato vittime, hanno scritto al dirigente generale della Protezione civile, Calogero Foti, per chiedere un suo intervento volto a sbloccare i fondi di una perizia di somma urgenza e per mettere in sicurezza il ponte del Mela che collega Milazzo a Barcellona P.G. Di seguito la missiva del Comitato.

Egregio Ingegnere,

con la presente il Comitato Bastione del Comune di Milazzo vuole sottoporre alla Sua attenzione la grave situazione ambientale del “Torrente Mela”.

Negli ultimi cinque anni, nella frazione Bastione, si sono verificate due esondazioni del Torrente Mela (22 novembre 2011 e 10 ottobre 2015) che hanno causato notevoli danni , per fortuna senza vittime.

E’ trascorso un anno dall’ultimo evento e nulla è stato fatto fin’ora per mettere in sicurezza il territorio. Noi come Comitato abbiamo da tempo, cercato di sollecitare seri interventi al punto che abbiamo consegnato, al Genio Civile, alla Protezione Civile di Messina e alla Provincia Regionale di Messina una perizia geologica e un video del torrente, facendo vedere lo stato attuale e la pericolosità del torrente stesso.

Nulla si è verificato nell’ultimo anno, eppure come lei saprà ci sono 700 mila euro della Protezione Civile Regionale per attuare, una perizia di somma urgenza con lavori che da mesi aspettiamo! Così come ci sono 800 mila euro assegnati alla Provincia Regionale per mettere in sicurezza il ponte del Mela che collega Milazzo a Barcellona e anche per questo stiamo aspettando!

C’è una situazione di serio abbandono in questa parte di territorio, per questo visto l’approssimarsi della stagione invernale, le chiediamo un Suo autorevole intervento, al fine di poter eliminare gli elementi ostativi che bloccano l’iter sugli interventi necessari per mettere in sicurezza gli abitanti di Bastione del Comune di Milazzo.

Restando in attesa di un Suo sollecito riscontro le porgiamo

Distinti Saluti