Rubano materiale elettrico in un deposito, arrestati tre cittadini rumeni

Stavano rubando all’interno di un deposito di materiale elettrico, ma i carabinieri sono intervenuti ed hanno arrestato in flagranza di reato Lacatus Sabin Samuel di 23 anni, Durnoiu Martius Dionisie 34 anni e Ciurar Claudio Sebastian, tutti rumeni già noti alle forze dell’ordine.

I Carabinieri del Radiomobile di Milazzo, mentre svolgevano un servizio notturno finalizzato alla prevenzione dei furti, sono stati insospettiti dalle luci di alcune torce e dagli strani rumori di effrazione provenienti dall’interno di un deposito di una rivendita di materiale elettrico. Dopo una veloce perlustrazione, si sono accorti che era in corso un furto e che i ladri erano ancora all’interno del deposito intenti a rubare.

Dopo aver circondato l’area, hanno deciso di fare irruzione ed hanno sorpreso i tre rumeni mentre erano intenti ad asportare vario materiale elettrico e un impianto di videosorveglianza. I tre ladri avevano anche in dotazione un furgone Mercedes, che è stato sequestrato, sul quale avevano già in parte caricato la refurtiva.

La merce rubata, del valore complessivo di  circa 20.000 euro è stata interamente recuperata e restituita al proprietario del deposito. A coordinare le indagini il Sostituto Procuratore di turno della Repubblica di Barcellona P.G. Alessandro Liprino e il Procuratore della Repubblica Emanuele Crescenti, che ha disposto l’arresto dei tre rumeni per furto aggravato in concorso e la loro traduzione presso le rispettive abitazioni in regime arresti domiciliari.