Rapina nel viale della Libertà a Messina, benzinaio ferito da colpi di pistola

Una rapina finita nel sangue è avvenuta poco fa sul viale della Libertà nei pressi degli imbarcaderi della Caronte. Stamane, intorno alle ora 9, il gestore del distributore di carburanti IP di Paradiso, si stava apprestando a depositare l’incasso nella banca che si trova di fronte la sua attività commerciale.

L’uomo, come ogni lunedì, si stava recando con il suo ciclomotore a depositare l’incasso del fine settimana. E’ stato affiancato da due malviventi, anch’essi con un mezzo a due ruote, che hanno cercato di farlo cadere. Ne è nata una colluttazione terminata con tre colpi di pistola che hanno colpito il gestore del distributore di carburanti ad un piede e ad una gamba. I rapinatori, sapendo che all’interno del ciclomotore era contenuto il denaro da versare, circa 15.000 euro, si sono impossessati del mezzo e sono fuggiti.

Lo scooter è stato ritrovato successivamente in via Pola, nei pressi del viale Giostra. E’ stato sequestrato dalle forze dell’ordine per la rilevazione di impronte che potrebbero far risalire agli autori della rapina. I Carabinieri hanno anche acquisito le immagini di video sorveglianza di vari esercizi commerciali.

L’uomo è stato trasportato in ospedale per le cure del caso, ma sembra non versare in gravi condizioni. Le strade sono state chiuse per i rilievi tecnici e si è creato il caos viario con enormi file fino alla via Consolare Pompea.