Bimbo statunitense si smarrisce in spiaggia, ritrovato dalla Guardia Costiera

E’ accaduto a Giardini Naxos. Alla ricerca ha collaborato anche un Carabiniere fuori dal servizio

Ha preso il via l’operazione estiva “Mare Sicuro” della Guardia Costiera che vedrà impegnati ogni giorno donne e uomini del Corpo, oltre a mezzi navali e terrestri lungo tutto il litorale di giurisdizione. L’operazione è coordinata dalla sala operativa della Capitaneria di Porto di Messina, al Comando del C.V.(CP) Giacomo CIRILLO.

Già il primo weekend è risultato molto impegnativo con molteplici segnalazioni giunte presso la Sala Operativa.

In particolare ha riscosso un sentito plauso un intervento dei militari della Capitaneria di Porto che, congiuntamente a un Carabiniere fuori dal servizio, sono riusciti ad individuare e riaccompagnare dai propri genitori un bimbo di sei anni, di nazionalità statunitense, che si era smarrito, creando una situazione di forte apprensione tra i familiari.

L’obiettivo che si prefigge anche quest’anno l’operazione Mare Sicuro è quello di salvaguardare tutti coloro che fruiscono delle spiagge e del mare, garantendo ai numerosi turisti e residenti un’estate all’insegna della sicurezza e legalità.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

6,704FansLike
537FollowersFollow
1,057FollowersFollow
spot_img

ULTIMI ARTICOLI