Pendolari delle scuole eoliane chiedono agevolazioni per parcheggi a pagamento a Milazzo

Oltre 300 pendolari delle scuole eoliane hanno richiesto agevolazioni nei parcheggi a pagamento che sono stati istituiti anche nelle zone portuali di Milazzo. E hanno scritto anche al sindaco Pippo Midili: “Noi, docenti e personale scolastico, pendolari in servizio presso le Isole Eolie, a poche settimane dall’avvio delle lezioni in presenza, non possiamo negare di essere in profondo disaccordo riguardo alla gestione dei parcheggi a pagamento sul territorio comunale di Milazzo, ed all’attivazione della relativa tariffazione”.

“La situazione attuale – puntualizzano i professori – che prevede l’indiscriminata diffusione dei parcheggi a pagamento, appare profondamente gravosa per noi pendolari, costretti ad un esborso quotidiano non indifferente per raggiungere il posto di lavoro. L’apposizione del vincolo di parcheggio mediante disco orario non può essere in alcun modo considerata un’alternativa valida. A ciò si aggiunga il rincaro biglietti da parte delle società private che gestiscono in regime di sostanziale monopolio le tratte da e verso le isole minori; il pagamento giornaliero di 6 euro per i pendolari non può che intendersi proprio come l’ennesimo ostacolo”.
“Abbiamo discusso con la ditta che gestisce i parcheggi – risponde il sindaco Midili – la quale ha dato disponibilità ad applicare delle tariffe agevolate con individuazione di parcheggi in zona vicina all’imbarco. Le agevolazioni saranno rese note la prossima settimana ed applicate immediatamente dopo”.