Nonostante la Regione, anche quest’anno gli alunni disabili di Messina avranno assistenza

Rosaria Coccoli,  portavoce degli assistenti igienico personali città metropolitana di Messina, ricorda come da anni, questo personale svolge un servizio indispensabile per i ragazzi diversamente abili, servizio che consente loro di poter socializzare e condividere una piccola parte della loro vita, con altri ragazzi. “Questo servizio -afferma Rosaria Coccoli- se pur indispensabile, ormai da anni è stato preso di mira da chi invece dovrebbe tutelarlo, ovviamente parlo dei signori della Regione siciliana con a capo il presidente Musumeci. Ormai da anni facciamo battaglie affinché questo servizio venga espletato e la nostra figura venga riconosciuta, battaglie fatte a fianco della unico sindacato che ha a cuore questo servizio e i lavoratori, Fiadel con a capo Clara Crocè e Gianluca Gangemi. Con loro siamo riusciti a garantire questo servizio grazie alle lunghe intense e innumerevoli battaglie. Lo scorso anno -ricorda la rappresentante dei lavoratori- l’unica città di tutta la Sicilia che ha espletato il servizio è stata Messina, grazie alle nostre battaglie ma soprattutto grazie all’intervento del nostro Sindaco Cateno De Luca che è riuscito a trovare i finanziamenti (Palermo ha chiuso i rubinetti, ma trova i soldi per divise e cavalli) e il servizio è stato espletato. Anche quest’anno 2021/22, Palermo ha deciso di non finanziare questo servizio e anche quest’anno il Sindaco -conclude la Coccoli- ha trovato le risorse per garantire ancora una volta questo servizio”.